Chesil Beach

Ecco come il corso di una vita puòChesil Beach dipendere… dal non fare qualcosa. “

Chesil Beach è la luna di miele di Florence ed Edward, è il luogo scelto sulla costa del Dorset per la loro romantica prima notte. Florence è una promettente giovane violinista di buona famiglia, Edward Mayhew é un giovane promettente storico di origini modeste. L’ autore analizza con dettaglio una notte che non è come le altre notti, ma é la prima  notte di una nuova vita, la prima notte in due giovani appena sposati, la prima notte da consumare.

Edward e Florence finalmente liberi…”

Eppure nella suite dell’ albergo, davanti alla portafinestra, che dal terrazzo si affaccia sulla distesa di ciottoli di Chesil Beach, il loro iniziale entusiasmo inizia a sgretolarsi. La timidezza e le paure di Florence, la goffaggine e l’ angoscia di Edward porteranno insieme alla loro totale inesperienza ad un disastro amoroso. L’ intimità di quella stanza racchiude il silenzio sociale e il pudore personale di una intera generazione.

Florence credette di aver capito la natura del loro problema: erano troppo educati, repressi, timorosi, si affrontavano sempre in punta dei piedi, sottovoce, rimandando, assentendo.”

Autore: Ian McEwan

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>