Il giardino delle nebbie notturne

il giardino delle nebbie notturneQuella a destra è Mnemosine. Ne hai mai sentito parlare? La Dea della memori risposi.
E l’ altra chi è? La sua gemella, naturalmente. La Dea dell’ oblio. Prima di dimenticare bisogna ricordare.

Un romanzo che intreccia ricordi, memoria e oblio; la Malesia e il Giappone, guerra e guerriglie, le foreste e i giardini, le storie e gli incontri, le coincidenze e i significati nascosti, le parole e i silenzi con eleganza e filosofia. Suggestive immagini e rituali densi di emozioni, come le lanterne di carta che una sera si liberano nel cielo per un addio e in sottofondo il Notturno di Chopin che una sera risale da Majuba Tea Estate. E poi un giorno, attraverso un maestro e un’ arte rara le risposte arrivano a dare nuovo significato alle domande senza risposta. Sarà un giardino a riportare l’ ordine e la pace, dopo i lutti e i dolori. Dagli anni 80 a ritroso nella storia fino agli anni 50 e lentamente si dirada il velo di nebbia che copre i ricordi e la storia di due sorella, di una famiglia, di un’ amicizia e di un tatuaggio, di un paese e di una guerra.

Autore: TanTwan Eng

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>