Triste, solitario y final

triste-solitario-y-finalQuando si ha un solo motivo per vivere e questo motivo viene meno, ci si sente di troppo.

Solo poche parole per questo piccolo capolavoro, quelle di Cortàzar in una lettera allo stesso Soriano dopo la lettura del libro.

Carta Carbone” Chi leggendo non si è sentito triste, solitario y final.”

Tratto da Carta Carbone Lettere ad amici scrittori. Sur

 

 

 

Sono vecchio, sa ? Ho passato la vita a far domande e ho dimenticato come si risponde.

Autore: Osvaldo Soriano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>